ATTENZIONE: a causa del maltempo previsto per domenica 7 luglio, l'evento Meragustando è stato rimandato a sabato 7 settembre 2024.

Valsesia

Alpe di Mera

Dietro le quinte della stagione 2023-2024

Come gli ultimi interventi tecnici trasformeranno l'esperienza di sci

Di: Alpe di Mera

innevamento monterosa ski

Durante l'estate e questi mesi autunnali le squadre di Monterosa 2000 S.p.A non si sono fermate. Oltre ai fondamentali interventi di manutenzione programmati sugli impianti, hanno completato le opere previste per la realizzazione di investimenti che negli anni hanno lo scopo di rendere più efficiente la stazione e garantire un’esperienza di sci ancora più piacevole e sicura.

Pista M1a-Camparient Alto: verso semplicità ed efficienza

Crocevia per gli sciatori di Mera e passaggio obbligato per il rientro verso gli impianti di arroccamento durante la stagione estiva, la pista M1a-Camparient è stata oggetto di una manutenzione straordinaria che ha interessato il tratto superiore, volta migliorare la morfologia del piano sciabile in modo da facilitarne la percorribilità da parte di un numero di sciatori più ampio possibile. 

 

Oltre a ridurre la difficoltà tecnica della pista, questo lavoro permetterà anche un notevole risparmio sulla quantità di neve programmata da produrre e dunque una significativa riduzione delle tempistiche e delle risorse impiegate per l’apertura al pubblico.

Pista M1a - Camparient Alto

Pista M1a - Camparient Alto

Pista M1a - Camparient Alto

Pista M1a - Camparient Alto

In paese con gli sci: l’impianto di innevamento programmato arriva fino a Scopello

L’intervento è stato veramente importante, sia sotto il profilo economico, che tecnico e ha coinvolto le risorse di Monterosa 2000 S.p.A per quasi un anno. Le criticità che saranno superate grazie all’opera sono principalmente la scarsità di acqua stoccata in quota correlata con la ridotta disponibilità di portata dalle prese attuali e l’assenza di innevamento programmato sulla pista Pianaccia e sulla pista Mera-Scopello. 

 

La messa in funzione del nuovo sistema consentirà, infatti, di innevare le piste esistenti e quelle oggetto di intervento in tempi molto più ridotti, sfruttando al meglio le basse temperature e garantendo l’apertura del comprensorio nei tempi prestabiliti e nelle migliori condizioni di sciabilità e di sicurezza. 

 

Il funzionamento

 

Per incrementare la disponibilità idrica necessaria al funzionamento dell’impianto di innevamento programmato della stazione, è stato realizzato un sistema di prelievo dal fiume Sesia nei pressi del ponte storico di Pila. Grazie a tale sistema l’acqua viene recapitata presso il Palazzetto dello Sport di Scopello dove, all’interno di alcuni locali messi a disposizione dal Comune di Scopello, è stata realizzata una imponente stazione di pompaggio dell’acqua e dove è stato anche installato un nuovo compressore per l’aria.

 

Dal Palazzetto si diparte una nuova linea ad alta pressione che risale la pista Mera-Scopello fino alla pista Pianaccia, per poi proseguire fino al bacino di stoccaggio esistente presso la stazione di valle della seggiovia Camparient. La linea sulla pista Mera-Scopello, attrezzata con 33 nuovi pozzetti, consentirà sia il pompaggio dell’acqua dal Sesia al lago esistente che l’innevamento della pista; la porzione di tubazione sulla pista della Pianaccia avrà solo funzione di adduzione dell’acqua al lago mentre sarà affiancata da una tubazione indipendente, proveniente dalla sala pompe esistente presso il bacino, che alimenterà 15 nuovi pozzetti necessari per l’innevamento della pista.

 

I dati tecnici dell’opera

  • Linea presa-sala pompe: lunghezza circa 800 m con tubazione in polietilene DN 315 mm
  • Linea Mera-Scopello: lunghezza circa 2400 m con tubazione in ghisa DN 300 mm
  • Linea Pianaccia: lunghezza circa 1300 m con tubazione in ghisa DN 250 affiancata con tubazione in ghisa DN 150/125 mm
  • Linea aria Scopello-Mera-Pianaccia: lunghezza circa 3700 m con tubazione in polietilene DN 200 mm
  • Linea elettricità e dialogo
  • Nuove pompe opera di presa 3 x 15 kW
  • Nuove pompe stazione pompaggio palazzetto 5 x 250 kW
  • Nuovo compressore aria stazione pompaggio palazzetto da 250 kW
  • 33 (Mera-Scopello) + 15 (Pianaccia) pozzetti attrezzati con aste ad alta pressione ad aria centralizzata
  • Nuovi trasformatori MT/BT stazione pompaggio palazzetto 2 x 1250 kVA
Sala pompe Scopello

Sala pompe Scopello

Dello stesso tema

strada con sosta a pagamento

Valsesia

In quota

Come raggiungere l'Alpe di Mera in auto?

L’ Alpe di Mera è un piccolo borgo situato in Valsesia nel Comune di Scopello alle pendici del Monte Rosa.
Alpe di Mera

Valsesia

In quota

Seggiovia Scopello - Mera (51)